Bologna: realtà virtuale in fiera con Natus

realtà virtuale in fiera

Eccoci oggi con una nuova applicazione della realtà virtuale: un intrattenimento per le persone che vengono a visitare il tuo stand in fiera.

Perché è utile avere una forma di intrattenimento in una fiera di settore?

Pensaci: in un festival o ad una manifestazione di un particolare settore, ti ritrovi con uno stand più o meno grande circondato da tutti i tuoi concorrenti.

Ti serve un modo per distinguerti dagli altri. La realtà virtuale per quanto attuale sia, è ancora poco inserita nel panorama italiano.

La realtà virtuale per colpire i clienti

È scientificamente provato che un video VR aumenta di 3 volte la facoltà di apprendimento di un concetto rispetto ad un flyer cartaceo.

Ciò non significa che non devi più fare cataloghi cartacei (a meno che tu non voglia aderire ad una politica ambientale): la realtà virtuale è una forma di intrattenimento che ti permette di spiegare al meglio chi sei e la tua filosofia aziendale.

visore realtà natus

Natus: la nuova piattaforma per rivenditori di prodotti biologici

Natus è un progetto nato il 01 luglio 2019 e presentato al grande pubblico in occasione del SANA, la fiera del biologico e del naturale che si è tenuta dal 6 al 9 settembre 2019 a Bologna.

Natus è un ecommerce online che vende prodotti in tutte le categorie del settore alimentare: dai latticini all’ortofrutta passando per farine, infusi, bevande e alcolici.

La partecipazione al SANA voleva essere il trampolino di lancio per presentare a tutti i partecipanti alla fiera dedicata al settore del biologico per presentare non solo la sua selezione di prodotti, ma anche la sua filosofia innovativa.

Natus rispetta l’ambiente selezionando appositamente ogni singolo produttore e producendo direttamente le materie prime dei prodotti venduti, senza ricorrere ad agenti chimici.

Ma come spiegare bene il concetto tra tanti competitor?

occhiali realtà aumentata

“Andar per fossi”: il video interattivo a 360°

Natus aveva bisogno di portare le persone in fiera direttamente nella sua azienda agricola, tra campi coltivati e mucche libere al pascolo.

Per questo il video in VR realizzato rappresenta il territorio lombardo in cui Natus opera: nell’esperienza immersiva la persona corre in un campo di grano, ascolta il rumore dell’acqua con i piedi immersi in una sorgiva e vede girasoli giganti.

L’idea era riscoprire il piacere di stare a contatto con la natura, come quando da bambini si giocava nei fossi:

Raccolta contatti grazie al VR

Ma la realtà virtuale non è solo intrattenimento!

Per provare il visore, ogni persona doveva lasciare un contatto email: in questo modo Natus ha raccolto tantissimi indirizzi su cui poi fare campagne di marketing.


Cosa ne pensi di questo video? Vorresti anche tu distinguerti dai tuoi concorrenti in una fiera di settore?

Se sei interessato al mondo della realtà virtuale, scrivici: possiamo analizzare gratuitamente la tua azienda e valutare insieme le possibili applicazione del VR!

Comments are closed.